assovetro logo  
 
 
Codice Etico
     
Premessa

L'Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro - Assovetro ("Assovetro" o "Associazione") è un'associazione imprenditoriale di categoria, costituita ai sensi dell'articolo 36 del codice civile, aderente a Confindustria.

Assovetro, escludendo nello svolgimento delle proprie attività ogni atto avente fine di lucro, ha per scopo quello di rappresentare il settore industriale degli imprenditori che fabbricano e trasformano il vetro, nelle sue differenti aree di fabbricazione e trasformazione, quali vetro float e derivati, greggio, vetri per auto, vetro cavo meccanico per contenitori e per contenitori speciali, vetri e cristalli per uso domestico, tubi di vetro e vetri tecnici, lane e filati di vetro, vetro tradizionale, a mano e a soffio, trasformazione vetro cavo e piano. Essa rappresenta altresì le imprese che fabbricano lampade e display.

Nello specifico, l'attività di Assovetro ha come scopo quello di: stimolare la solidarietà e la collaborazione degli imprenditori industriali nei settori sopra indicati, nel contesto di una libera società in sviluppo, rappresentare l'industria del vetro e delle lampade nei rapporti con le istituzioni e le amministrazioni, le organizzazioni economiche, politiche, sindacali e sociali e ogni altra componente della società, mantenendo la propria indipendenza e affermando la propria apartiticità, esercitare specifiche funzioni per le sue associate del settore del vetro ("Associate"), quali, a titolo esemplificativo, attività promozionali a favore e nell'interesse dell'industria vetraria, ricerche e studi, promozione dell'informazione e della formazione professionale degli operatori e degli addetti del settore, tutela e assistenza sul piano tecnico, ambientale, economico, sindacale e tributario, raccolta, rilevazione ed elaborazione di elementi, notizie e dati relativi all'industria nei settori sopra indicati.
L'Associazione persegue le finalità e assolve le funzioni sopra descritte nel rispetto delle disposizioni dettate da Confindustria in materia di ripartizione dei ruoli e delle prestazioni fra i componenti del sistema.

Assovetro ha promosso e attuato nello svolgimento della propria attività la sensibilità verso l'etica nei comportamenti e nell'attività lavorativa, considerando la correttezza nelle relazioni interne ed esterne un criterio fondamentale al quale uniformare e ispirare ogni azione.

In occasione dell'attività di verifica della conformità del sistema organizzativo e di controllo interno alle prescrizioni del decreto legislativo dell'8giugno 2001, n.231 ("Decreto 231"), Assovetro ha ritenuto opportuno procedere alla raccolta e alla pubblicazione delle regole e dei principi etici e di comportamento che, sin dalla costituzione, improntano le relazioni verso il personale nonché verso i terzi e che, più in generale, caratterizzano lo svolgimento delle proprie attività.

Tali principi sono ricompresi nel presente codice etico ("Codice Etico"), il quale di prefigge il fine di individuare con chiarezza e trasparenza i valori cui l'Associazione si ispira nel perseguire i proprio scopi, ma anche di evidenziare gli strumenti e i mezzi idonei a far sì che gli stessi siano rispettati.
Si tratta di principi e valori imprescindibili per Assovetro che, da un lato, ne auspica la spontanea condivisione, adesione e diffusione, impegnandosi in primo luogo a uniformarsi ad essi e, dall'altro, ne esige l'osservanza e l'applicazione da parte dei suoi amministratori, rappresentanti, membri degli Organi, dipendenti, consulenti, agenti e/o fornitori e quanti altri entrino in qualsivoglia rapporto con la realtà associativa ("Destinatari"), prevedendo altresì l'applicazione di sanzioni disciplinari e contrattuali per le eventuali violazioni.

L'Associazione ha inoltre ritenuto opportuno predisporre quattro procedure, annesse al presente Codice Etico, che regolano lo svolgimento delle attività nelle aree maggiormente esposte al rischio di commissione dei reati ("Procedure") ed in particolare:
(i) Procedura per la prevenzione dei reati contro la Pubblica Amministrazione;
(ii) Procedura per la prevenzione dei reati contro l'industria e il commercio;
(iii) Procedura per la prevenzione dei reati e illeciti amministrativi di abusi di mercato;
(iv) Procedura per la prevenzione dei delitti in materia di violazione del diritto d'autore.

Assovetro, come da specifica disposizione statutaria, ha adottato e fatto proprio il Codice Etico confederale e la Carta dei valori associativi di Confindustria (che costituiscono parte integrante del presente Codice Etico), ispirando a essi le proprie modalità organizzative ed i propri comportamenti e impegnandosi a garantire la loro osservanza anche da parte delle proprie Associate.

Scarica il Codice Etico di Assovetro
ico/pdf.gif 

 
Copyright 2009-2017 Assovetro.Tutti i diritti riservati. Privacy - Credits